Una rassegna di consultazione e quattro mostre nell’ambito di una rassegna curata da Giorgina Bertolino e Luisa Perlo, nella stagione 1996-1997, per la sezione Arti Visive Proposte dell’Unione Culturale, lo spazio che, alla fine del 1997, diverrà il primo luogo di sperimentazione della modalità progettuale ed espositiva di a.titolo.

FARE TERRITORIO

Vive e lavora a Torino

Torino, Unione Culturale Franco Antonicelli, 15.4-16.5.1997

a cura di Giorgina Bertolino e Luisa Perlo

Fare territorio non è una mostra. È un progetto volto alla raccolta di materiale relativo al sistema artistico torinese. È innanzitutto una mappa, una grande cartina topografica di Torino che evidenzia la presenza di artisti, critici, operatori del settore, gallerie, musei, chiamati, in “prima persona” a posizionarsi ma anche a fornire informazioni riguardanti gusti, sogni e modi di percepire la propria città.

Scarica la scheda mostra

FAMILY

Dragoni & Russo, Annalisa Cattani e Fabrizio Rivola

Torino, Unione Culturale Franco Antonicelli, 4-25.6.1997

a cura di Claudia Colasanti

Una mostra dedicata a due “famiglie” di artisti: Dragoni & Russo al lavoro insieme, Cattani e Rivola, coppia ma nell’arte autori individuali. All’Unione Culturale Claudia Colasanti propone una selezione dei loro lavori per riflettere sulle diverse accezioni dell’idea di famiglia attraverso lo sguardo ironico, affettuoso, critico o dissacrante dell’arte.

Scarica la scheda mostra

TI.ZERO

Dal Gruppo sperimentale d’arte all’Operativo Ti.zero, rassegna di consultazione

Torino, Unione Culturale Franco Antonicelli, 24.3-8.4.1997

a cura di Giorgina Bertolino e Luisa Perlo con Giorgio Nelva e Clotilde Vitrotto

Una mostra “di carta”, una raccolta di materiali di documentazione da sfogliare: cataloghi, fotografie, riviste, video e registrazioni. Un tentativo di rendere visibile e consultabile la storia di una ricerca altrimenti poco accessibile. Dedicata al Gruppo sperimentale d’arte (1963-1966) e all’Operativo Ti.zero (1968), la rassegna ricostruisce un percorso artistico che ha toccato i temi del rapporto arte-scienza, arte-territorio e della fenomenologia percettiva.

Ti.zero, Il gioco dell’I.P.C.A., 1975

 

Scarica la scheda mostra

GIANCARLO NORESE

Barbonato. Costless life

Torino, Unione Culturale Franco Antonicelli, 4.3-4.4.1997

a cura di Giorgina Bertolino e Luisa Perlo

Una “stanza degli ospiti”, a metà tra camera da letto e soggiorno, è ricostruita nello spazio espositivo dell’Unione Culturale come un set per la documentazione del progetto Barbonato di Giancarlo Norese. Nove mesi del 1996 impiegati dall’artista in un viaggio - una vera e propria deriva – nelle case di amici, conoscenti, estranei per farsi ospitare e nutrire. Una specie di “borsa di studio” per combattere l’infelicità e osservare il tempo e le abitudini degli altri.

Scarica la scheda mostra

MARZIA MIGLIORA

Musei: il doppio interno

Torino, Unione Culturale Franco Antonicelli, 18.12. 1996-28.1.1997

a cura di Giorgina Bertolino e Luisa Perlo

La personale d’esordio di Marzia Migliora con una serie di fotografie in bianco e nero scattate all’interno di vari musei, di Scienze, Arte, Storia - dalla Specola di Firenze all’Acquario di Genova. Attraverso la “camera” dell’artista il museo si è trasformato da universo lineare a luogo doppio: contenitore di pensiero ma anche di “mala vita”; tempio e teatro ma anche “gabbia”.

 

Scarica la scheda mostra