SCONFINAMENTI
Approdi 2007, performance collettiva
Collegno (Torino), Villa 5, Parco della Certosa, 12-15.12.2007
a cura di Villa5 e a.titolo

Cosa accade quanto il racconto di vite di confine e di conflitto passa la parola all’arte? A un’arte di parola e di scrittura, di musica, danza, teatro e arte visiva? Il titolo Sconfinamenti indica la direzione di un progetto che si è prefissato di passare dalla dimensione dell’ascolto a quello di un’attività basata su una pluralità di mezzi espressivi. A partire dall’iniziativa Mujeres en lucha (l’incontro tra venticinque donne di altrettanti paesi del mondo coinvolti da conflitti, guerre e sistemi totalitari, svoltosi a Roma il 23-26 ottobre e ripreso a Villa 5 il 27-29 ottobre 2007), otto giovani artiste hanno prodotto una serie di lavori ideati attraverso il confronto interdisciplinare. Ne è nata una geografia di discorsi e di interpretazioni che trova un possibile denominatore nella "traduzione", intesa come atto di apertura e di attenzione verso il presente e quale punto di contatto tra ricerca individuale e collettiva.

 

artiste: Ludovica Carbotta, Irina Novarese, Laura Pugno (arti visive), Selma Berrezouga (canto), Laura Culver (musica), Antonella Usai (danza), Marta Pastorino (drammaturgia), Francesca Rizzotti (recitazione)

Irina Novarese, Trasformazione #01, 2007, video, coreografia Antonella Usai, camera Alessandro Quaranta

 

Scarica la scheda mostra